Switch to english version:  

Olight R50 PRO Seeker LE



Ho ricevuto la Olight R50 Seeker PRO LE da OlightStore.com per la recensione.

 

Le specifiche della casa

    Utilizes Cree XHP70 cool white LED; light output ranges from 50 to 3200 lumens

    Orange peel reflector paired with a slightly concave, coated lens to create a balanced beam

    Low power/lockout indicator under the side switch that glows red when the battery is running low or being hit under lockout mode

    Chamfered design above the side switch leaving more room for the thumb to make it easier and more comfortable for easy operation

    Easy and convenient operation: when the light is off, press and hold the side switch to access the low light mode, double click to activate turbo, and triple click to access the strobe mode

    Built-in 3A fast charging circuit board to work with the R Dock. It can be charged up to 80% of full capacity within 1.5 hours

    Emergency use. When the R Dock is suddenly powered off, it can immediately turn on the flashlight under the low mode through infrared communication

    Convenient installation. With the installation kit provided, it can easily be mounted and charged up in a vehicle or attached to a wall indoors

 

 

Scatola con maniglia per la R50

 

Chiusura con velcro

 

La torcia a vista

 

Il fodero è nella scatola a sinistra.

D-Ring, in plastica ed è molle compatibile.

 

Scavando più a fondo nella scatola

 

Ho dovuto rimuovere un po’ di cose perché la foto non usciva bene

 

Tutto è ben disposto e impacchettato

Alimentatore da auto

 

Adattatore da muro

 

Base per la torcia, attacchi da muro e velcro adesivo

 

 

R50

 

Tailcap magnetico con sistema di ricarica

 

Filetti anodizzati trapezioidali

 

26650 proprietaria inclusa

 

 

 

Polvere GITD azzurra sotto il vetro

 

In mano (le mie mani sono di taglia media)

 

Il portatorcia si usa per caricare la torcia. ha un sistema magnetico sul fondo che richiama quello degli altri caricabatterie magnetici di olight.

 

Il portatorcia può essere connesso ai supporti da muro mediante una clip posta sul retro

Il meccanismo è molleggia grazie a una molla dorata

I supporti da muro possono essere attaccati al muro o a qualunque superifice usando velcro femmina-maschio, colla, o viti e fisher.

Il portatorcia è molto semplice da rimuovere o riattaccare ai supporti.

 

La torcia sta all’interno del portatorcia grazie a magneti e pads in silicone. non esce facilmente, bisogna tirarla con una certa forza.

 

C’è un interruttore sul portatorcia, approfondito in seguito.

 

 

UI

Classica interfaccia Olight.

La torcia si accende e spegne con un singolo click del pulsante.

Quando la torcia è accesa, tenere premuto l’interruttore cicla i livelli (basso medio alto.

Doppio click per attivare il turbo.

Triplo click per lo strobo.

Da spenta, tener premuto il pulsante fa accendere la torcia al livello basso.

La torcia ha memoria per i livelli basso medio ed alto.

Lockout: da spenta tener premuto il pulsante per 2 secondi. Rifare la procedura per sbloccare la torcia.

Quando la torcia è in carica nel portatorcia il led sul portatorcia si accende e diventa: rosso (in carica), arancio (carica quasi completata), verde (carica completata).

Il sistema di ricarica integrato funziona solo con batterie 26650 proprietarie di Olight.

Funzione lampada di emergenza: se attivato mediante l’interruttore sul portatorcia, quando lasciate la torcia nel portatorcia (e questi è attaccato alla corrente), e l’alimentazione si interrompe, la torcia si accende al livello basso. La torcia si spegne entro 10 secondi dal ritorno della corrente.

 

Beamshot

La grata termina 70 metri dalla torcia.

La torcia ha uno spill ampio e luminoso, ma non ha molto tiro. Va bene per distanze medio-brevi.

Sul mio esemplare la tinta è leggermente sul neutral.

 

Output e runtime

Entrambi testati con la batteria Olight 26650 4500mAh a corredo.

 

Conclusioni

Costruzione e finiture sono come da aspettative per Olight.

Output e runtime sono ok, si può aumentare il runtime usando batterie con capacità maggiore, ma così facnedo si perde la capacità di ricaricarle. Il sistema di magnetico offre una maggior velocità di carica e una maggior impermeabilità rispetto alle porte micro USB standard su altre torce.

L’UI va bene, considerata la destinazione di utilizzo della torcia.

La costruzione della 26650 proprietaria con entrambi i poli sullo stesso lato separati da una piccola linea isolante non mi piace molto. E’ facile mandarla in corto se caricata con alcuni caricatori senza attenzioni.

Vorrei vederla costruita con qualche sporgenza, come la Olight IMR 16340.

La torcia viene fornita con un corredo di accessori utili; questo, insieme alle sue caratteristiche, la rendono una torcia da lavoro. Una torcia per qualcuno che necessiti di una torcia semplice da usare, con grande output e facile da ricaricare, con un buon bilancio flood/tiro (leggermente sbilanciato verso il flood), con un sistema di ricarico robusto.

E’ pensata per gli agenti di polizia-guardie giurate, che possono caricarla velocemente sia in auto con l’adattatore che in ufficio o comunque dove c’è l’alimentatore da muro, semplicemente portandosi dietro il portatorcia, che può essere agganciato.

Se non vi servono tutti gli accessori e i caricabatterie, e vi va bene il classico caricabatterie magnetico Olight, la R50 è disponibile in una versione più semplice ed economica.

 

Grazie ad AntoLed per la fotocamera ed il luxmetro.

I’ve looked under chairs

I’ve looked under tables

I’ve tried to find the key

To fifty million fables

They call me The Seeker

 

 

Ho ricevuto la Olight R50 Seeker PRO LE da OlightStore.com per la recensione.

 

Le specifiche della casa

    Utilizes Cree XHP70 cool white LED; light output ranges from 50 to 3200 lumens

    Orange peel reflector paired with a slightly concave, coated lens to create a balanced beam

    Low power/lockout indicator under the side switch that glows red when the battery is running low or being hit under lockout mode

    Chamfered design above the side switch leaving more room for the thumb to make it easier and more comfortable for easy operation

    Easy and convenient operation: when the light is off, press and hold the side switch to access the low light mode, double click to activate turbo, and triple click to access the strobe mode

    Built-in 3A fast charging circuit board to work with the R Dock. It can be charged up to 80% of full capacity within 1.5 hours

    Emergency use. When the R Dock is suddenly powered off, it can immediately turn on the flashlight under the low mode through infrared communication

    Convenient installation. With the installation kit provided, it can easily be mounted and charged up in a vehicle or attached to a wall indoors

 

 

Scatola con maniglia per la R50

 

Chiusura con velcro

 

La torcia a vista

 

Il fodero è nella scatola a sinistra.

D-Ring, in plastica ed è molle compatibile.

 

Scavando più a fondo nella scatola

 

Ho dovuto rimuovere un po’ di cose perché la foto non usciva bene

 

Tutto è ben disposto e impacchettato

Alimentatore da auto

 

Adattatore da muro

 

Base per la torcia, attacchi da muro e velcro adesivo

 

 

R50

 

Tailcap magnetico con sistema di ricarica

 

Filetti anodizzati trapezioidali

 

26650 proprietaria inclusa

 

 

 

Polvere GITD azzurra sotto il vetro

 

In mano (le mie mani sono di taglia media)

 

Il portatorcia si usa per caricare la torcia. ha un sistema magnetico sul fondo che richiama quello degli altri caricabatterie magnetici di olight.

 

Il portatorcia può essere connesso ai supporti da muro mediante una clip posta sul retro

Il meccanismo è molleggia grazie a una molla dorata

I supporti da muro possono essere attaccati al muro o a qualunque superifice usando velcro femmina-maschio, colla, o viti e fisher.

Il portatorcia è molto semplice da rimuovere o riattaccare ai supporti.

 

La torcia sta all’interno del portatorcia grazie a magneti e pads in silicone. non esce facilmente, bisogna tirarla con una certa forza.

 

C’è un interruttore sul portatorcia, approfondito in seguito.

 

 

UI

Classica interfaccia Olight.

La torcia si accende e spegne con un singolo click del pulsante.

Quando la torcia è accesa, tenere premuto l’interruttore cicla i livelli (basso medio alto.

Doppio click per attivare il turbo.

Triplo click per lo strobo.

Da spenta, tener premuto il pulsante fa accendere la torcia al livello basso.

La torcia ha memoria per i livelli basso medio ed alto.

Lockout: da spenta tener premuto il pulsante per 2 secondi. Rifare la procedura per sbloccare la torcia.

Quando la torcia è in carica nel portatorcia il led sul portatorcia si accende e diventa: rosso (in carica), arancio (carica quasi completata), verde (carica completata).

Il sistema di ricarica integrato funziona solo con batterie 26650 proprietarie di Olight.

Funzione lampada di emergenza: se attivato mediante l’interruttore sul portatorcia, quando lasciate la torcia nel portatorcia (e questi è attaccato alla corrente), e l’alimentazione si interrompe, la torcia si accende al livello basso. La torcia si spegne entro 10 secondi dal ritorno della corrente.

 

Beamshot

La grata termina 70 metri dalla torcia.

La torcia ha uno spill ampio e luminoso, ma non ha molto tiro. Va bene per distanze medio-brevi.

Sul mio esemplare la tinta è leggermente sul neutral.

 

Output e runtime

Entrambi testati con la batteria Olight 26650 4500mAh a corredo.

 

Conclusioni

Costruzione e finiture sono come da aspettative per Olight.

Output e runtime sono ok, si può aumentare il runtime usando batterie con capacità maggiore, ma così facnedo si perde la capacità di ricaricarle. Il sistema di magnetico offre una maggior velocità di carica e una maggior impermeabilità rispetto alle porte micro USB standard su altre torce.

L’UI va bene, considerata la destinazione di utilizzo della torcia.

La costruzione della 26650 proprietaria con entrambi i poli sullo stesso lato separati da una piccola linea isolante non mi piace molto. E’ facile mandarla in corto se caricata con alcuni caricatori senza attenzioni.

Vorrei vederla costruita con qualche sporgenza, come la Olight IMR 16340.

La torcia viene fornita con un corredo di accessori utili; questo, insieme alle sue caratteristiche, la rendono una torcia da lavoro. Una torcia per qualcuno che necessiti di una torcia semplice da usare, con grande output e facile da ricaricare, con un buon bilancio flood/tiro (leggermente sbilanciato verso il flood), con un sistema di ricarico robusto.

E’ pensata per gli agenti di polizia-guardie giurate, che possono caricarla velocemente sia in auto con l’adattatore che in ufficio o comunque dove c’è l’alimentatore da muro, semplicemente portandosi dietro il portatorcia, che può essere agganciato.

Se non vi servono tutti gli accessori e i caricabatterie, e vi va bene il classico caricabatterie magnetico Olight, la R50 è disponibile in una versione più semplice ed economica.

 

Grazie ad AntoLed per la fotocamera ed il luxmetro.